Casa di mare




[...] Eppure la mente e il fisico umano reagiscono nell'emergenza come mai ci si potrebbe immaginare nei momenti di serenità. Si acuiscono i sensi e la sensibilità, si elaborano concetti e decisioni rapidamente, si assumono responsabilità gravose con la leggerezza di una piuma che vola. Forse fu solo la paura di muovere passi sbagliati che mi aiutò a non sbagliare.
M. Buticchi, 'Casa di mare'

Libro vuol dire Libero 
Posta un commento